venerdì, giugno 23, 2006

Confessions in groups of 5

Pubblicato da apprendistacuoca a 15:05 13 commenti
La Ballera mi ha invitato e io (un po' in ritardo...) partecipo al MeMe. Lo so che Canny ha fatto richiesta esplicita di non fare MeMe in sua assenza ma non potevo tirarmi indietro...

5 COSE NEL MIO FREEZER:
  1. Carte d'or Affogati, confezioni n°2, gusti:crema fiorentina affogata all'amaretto e affogato al cioccolato. Ieri erano in offerta al supermercato, oggi sono vuote per tre quarti nel mio freezer...
  2. ghiacciolini a forma di cuore...ma anche i soliti cubetti!
  3. ghiacciolini blu. Sono quelli che durano per sempre senza mai annacquare le bibite perchè fuori sono di un materiale "plasticoso" e dentro hanno un liquidino che si congela. Molto utili per la coca cola!
  4. ghiaccioli fatti con sciroppo di menta e di amarena per le merende della mia sorellina.
  5. Un orrenda confezione di GRANIGEL che non so chi ha comprato la settimana scorsa. ma perchè??? ha un sapore orribile! Gusto menta...che sia stato un capriccio della sorellina?
5 COSE NEL MIO ARMADIO
  1. Innanzitutto i miei acquisti di sabato. ero ispirata e ho comprato 3 vestiti: il primo l'ho preso in un negozio. E' violetto con il collo alla coreana, scollo a V che lascia intravedere la sottoveste di cotone decorata a fiorellini. Gli altri due li ho presi alla fiera di sinigaglia (erano secoli che non ci facedvo un giro!): uno è vintage color petrolio (pagato appena 5 euro!!!), l'altro è una prendisole a righe oblique un vagamente etnico...
  2. varie paia di scarpe comprate da Mauro a Milano (bianche, verdi, platino e rosa)
  3. Una vecchia sottoveste di mia nonna che ora uso come camicia da notte
  4. Il sacchettone di plastica che conserva il vestito di max&co che devo mettere al matrimonio di mia cugina (insieme alle scarpe platino!)
  5. Una magliettona (di quelle che ti ritrovi in casa e che forse ti hanno regalato a qualche manifestazione sportiva del liceo...) da indossare in questi giorni di afa e poi rimanere spalmata sul divano con il ventilatore puntato addosso!
5 COSE NELLA MIA MACCHINA

Ehm...la macchina non ce l'ho. Ho sì la patente ma è meglio lasciar perdere...

5 COSE NELLA MIA BORSA
  1. portafoglio gigante che contiene anche i documenti...anzi, direi che il più delle volte contiene SOLO i documenti...
  2. cellulare nuovo preso con i punti vodafone di mio papà.
  3. piccolo beaty-case che contiene: lucidalabbra, burrocacao, rossetto rosso, IPOD SHUFFLE, matita nera per occhi e qualche forcina.
  4. fazzoletti di carta
  5. antistaminici
rivolgo il mio invito a 5 amiche:
  1. la cuoca rossa
  2. nancy
  3. maestrazen
  4. gloricetta
  5. francesca
Strappo alla regola: aggiungo la sesta persona. Canny, se quando torni ti va di partecipare sei la benvenuta!
Atttendo curiosa...

mercoledì, giugno 14, 2006

Due Dozzine Di Mele Verdi

Pubblicato da apprendistacuoca a 17:50 14 commenti
VEDETE QUESTE?
(per fare la foto ho tolto qualche mela...)


A fine maggio avevamo comprato un'intera cassetta di Granny Smith meravigliose: erano grandi come cocomeri, lucidissime e intensamente verdi!
Nessuno fino ad oggi aveva avuto il coraggio di addentarle tanto erano belle, senza contare che s'intonavano perfettamente all'arredamento della cucina!
A farle fuori ci ho pensato io!

Avevo un vecchio e consunto libro per conserve della nonna, l'ho aperto alla voce "mele" e ho seguito queste istruzioni

dosi:
1 kg purea di mele
600 g zucchero
scorza di 1 limone grattuggiata

Ho moltiplicato per 2 (!) poi ho cominciato a preparare la mia prima marmellata!

In una casseruola molto capiente ho fatto spappolare i pezzeti di mela con la buccia e poca acqua, poi ho passato tutto al setaccio.
Ho rimesso la purea nella casseruola insieme allo zucchero e la scorza di limone e ho lasciato cuocere a fuoco dolce. Mia zia per capire se la marmellata è pronta ne versa un cucchiaino sopra un piatto: se inclinandolo la marmellata cola molto lentamente spegnete il fuoco. Io spero di aver capito bene questo passaggio, comunque meglio una composta un po' più liquida che un caramello alla frutta da scavare con lo scalpello!
A questo punto avevo belli pronti i miei 6 vasetti Bormioli (sul sito trovate anche delle bellissime etichette da stampare!), li ho riempiti e li ho lasciati raffreddare scoperti.
Una volta freddi li ho chiusi con i coperchi e li ho sistemati in un pentolone aggiungendo acqua leggermente tiepida fino a coprirli completamente di qualche centimetro. Ho acceso il fuoco e l'ho spento dopo mezz'ora dall'inizio del bollore.
Ho lasciato raffreddare i vasetti nl pentolone insieme alla loro acqua. dopo qualche minuto ho cominciato a sentire il CLACK dei coperchi che si sigillavano. Che soddisfazione!
Ora sullo scaffale della mia cucina ci sono i miei sei vasetti di marmellata di mela verde che mi aspettano per la fine del mese di agosto...sono impaziente!

...ma non è finita qui!
dal momento che erano rimaste indietro 4 mele ho pensato di fare un esperimento per una nuova torta. Nulla di nuovo, in realtà. Si tratta di una versione personale della Apple Pie: ho racchiuso fra due strati di pasta frolla (la mia ricetta segreta...) tanti piccoli pezzettini di mela.
E' venuta buona ma avrei potuto aggiungere al ripieno un velo di marmellata e magari qualche uvetta...riproverò!
Nel frattempo la battezzo: Torta Mrs. Smith...in onore delle mele!

Puzzle Cookie

Pubblicato da apprendistacuoca a 09:45 8 commenti

Oggi la cara Nancy mi ha fatto scoprire questa meraviglia di MUJI!

sabato, giugno 10, 2006

Emma (nel frattempo torno in cucina...)

Pubblicato da apprendistacuoca a 11:40 5 commenti
E' uno dei miei film preferiti, è tratto da uno dei miei romanzi preferiti scritto dalla mia autrice preferita, è interpretato da una delle mie attrici-icone preferite. Eppure sono riuscita a perdere la videocassetta!! SIGH! L'altro giorno mi sono ritrovata per caso un'immagine del film sotto gli occhi e mi è venuta tantissima voglia di rivederlo! Ho pure un debole per l'attore che interpreta Mr. Knightly perchè è un ottimo esemplare del tipo di uomo che da sempre desidero incontrare...
Altri aspetti interesanti del film sono la scenografia e la fotografia, che trovo altamente suggestive e esteticamente perfette (i dettagli sono curatissimi!).
Ovviamente però, come testimonia l'oscar vinto dalla sapientissima Ruth Mayers, gli splendidi costumi indossati da Gwineth sono impareggiabili. Non c'è cambio di scena in cui non ci sia pure un cambio d'abito e d'acconciatura (e anche qui ci sarebbe da aprire un capitolo...), ogni volta il tutto è intonato al contesto dei colori e delle luci dell'ambientazione e si direbbe che le stoffe, le tinte, ma anche le decorazioni e gli accessori dei vestiti, siano studiati per suscitare il massimo piacere estetico nello spattatore ad ogni singola inquadratura. O perlomeno questo è quello capita a me!
Vi propongo una carrellata di immagini di questo film-sfilata...buona visione!









venerdì, giugno 09, 2006

La Grande Impresa

Pubblicato da apprendistacuoca a 22:17 26 commenti


Ecco qui la più grande opera culinaria in cui mi sia mai cimentata: 50 persone, 500€ di spesa, 3 giorni di preparativi, 12 ore di sonno da recuperare, 3 lavaggi per smacchiare il mio grembiule da chef...ebbene, LO RIFAREI!!


CRACKERS CON MOUSSE AL SEDANO E UOVA DI LOMPO


La base di questo stuzzichino black&withe è il cracker di kja
, solo che non li ho arrotolati a cannolo. Ho preparato anche la mousse al crudo con cui lei li farciva, ma ho preferito lasciare che ognuno potesse spalmare sul prorio crackerino la quantita desiderata.
La mousse al sedano invece l'ho presa da qui


RISO VENERE CON SALMONE, ZUCCHINE JULIENNE E LIMONE



Questa ricetta semplicissima l'ho ideata io, ma non mi stupirei se qualcuno l'avesse già provata...
Credo che con mezzo chilo di riso (6/7 persone) servano 100 g di salmone affumicato, 2 o 3 zucchine, il succo di un limone e qualche ciuffo di finocchietto.
Mi sono divertita a osservare le facce delle persone che per la prima volta si trovavano di fronte a un chicco dal colore insolito...comunque è stato uno dei piatti più graditi!


GNOCCHETTI CON CRUDO, PISELLINI E MENTA


La fonte è di nuovo questa


VITELLO TONNATO

Questa ricetta la scrivo per style che me l'ha chiesta espressamente:
Lessa 800 g di noce di vitello insieme sedano, carota e cipolla steccata con chiodi di garofano. Quando la carne è cotta falla raffreddare e tagliala in fette sottili.
Per la salsa tonnata:
frulla insieme 2 uova e 1 cucchiaino di senape e, tenendo il frullatore a velocità massima versa a filo alternandoli 20 dl di olio d'oliva non extravergine e 20 dl di olio di semi, poi 2 cucchiai di succo di limone filtrato.
A questa maionese (che viene delicata e buonissima!) aggiungi sempre frullando 80 g di tonno all'olio ben sgocciolato e 2 filetti di acciughe sotto sale.
N.B. la salsa viene direttamente dal libro di Allan Bay "cuochi si diventa", che nella mia biblioteca risulta essere la voce più autorevole per quanto riguarda le preparazioni classiche. Devo dire però che la sua versione del vitello tonnato - che prevede che la carne venga arrostita al forno - non mi ha convinto. Mi sono rifatta alla tradizione della mia famiglia e ho fatto il mio bel lesso, ricavandone pure un ottimo brodo!


SPADA MARINATO ALLA SENAPE E AL BASILICO

Questa ricetta viene dal web ma non ricordo la fonte precisa. Se qualcuno vuole rivedicarne la paternità ha tutta la mia comprensione, le mia scuse ma anche tutta la mia stima e riconoscenza. Riporto fedelmente le istruzioni:

Per 4 persone: 300 gr di spada in un solo pezzo , 2 limoni, sale. Per la vinaigrette : 10 foglie di basilico, una manciatina di prezzemolo, 2 cucchiai d'olio d'oliva extravergine, sale, 1 cucchiaino raso di senape delicata.

Affetta il pesce molto sottilmente. Puoi eventualmente chiedere per te (e io ho fatto così...), oppure può essere di aiuto tenere il pezzo di pesce in freezer per una oretta: sarà più facile affettarlo. Sistema le fettine in una ciotola di vetro o di ceramica e copri con succo di limone. Lascia marinare per almeno 1 ora. Nel frattempo, prepara la vinaigrette: frulla le foglie di prezzemolo e di basilico con l'olio, sale, la senape, 2 cucchiai di acqua e 1 cucchiaio del limone della marinata. Scola molto bene il pesce e sistemalo su 4 piatti oppure su un piatto da portata. Versa la vinaigrette a filo sul pesce solo al momento di servire.


ecco alcuni piatti misti...



infine il dolce...


...e un piccolo lusso per il caffè!



venerdì, giugno 02, 2006

LE SCATOLE: il mio primo meme!

Pubblicato da apprendistacuoca a 14:23 12 commenti
canny, come promesso sono arrivate anche le mie!


Queste sono le mie preferite. Quelle rettangolari della Mont Blanc erano regali di natale di mio zio che ci lavora. Erano piene di praline deliziose. Risalgono a 10 anni fa!


Queste sono le più vezzose...in primo piano la classica scatola della maglietta di fiorucci, acquistata quando il megastore si trovava al posto di H&M in S.Babila (ne sento la mancanza...sig!).
Al cent4ro una scatola di cioccolatini francesi, mentre quella tonda in fono la usava mia nonna come porta bottoni! Me la sono fatta regalare!


Queste le ho comprate qualche mese fa all'IKEA. Le uso per orecchini, anelli , medicine...ecc. sono molto pratiche e mi diverte avere un set tutto coordinato!

Ecco qui, ho fatto il mio dovere!
Tra non molto arriveranno le foto del BANCHETTO!
baci!
 

delizia Copyright 2009 Sweet Cupcake Designed by Ipiet Templates Sponsored by Blogger Template Gallery